L'ORTO URBANO PIù GRANDE AL MONDO

Un progetto di ingegneria naturalistica nel cuore di Genova, un borgo ligure sugli alberi.

Un bosco riqualificato

Prima era una boscaglia in stato di abbandono, a rischio di smottamenti.
Il progetto di ingegneria naturalistica l’ha trasformata in un terreno coltivato, terrazzato, lavorabile in posizione eretta.

LEARN MORE

Un borgo ligure sugli alberi

Un’impresa agricola a tutti gli effetti. All’insegna dell’etica, dell’ecologia e della solidarietà.
Corsi di permacultura per i migranti e lezioni di educazione alimentare per tutti.

LEARN MORE

Spazio collettivo

Gli spazi di OrtoCollettivo, l’aula all’aperto, il teatro, il bosco e tutti gli elementi naturali ottenuti dalla rigenerazione del territorio sono a disposizione della cittadinanza che ha piacere di trasmettere i proprio saperi, le proprie competenze ad altri.

LEARN MORE

Adotta un orto

Con 50 euro si finanzia l’attività di una persona di “fascia debole” e si riceve una cesta di verdura di stagione a settimana.
Le coltivazioni non sono biologiche ma NATURALI.
Finocchi, bietole, spinaci crescono insieme: vietate le monocolture e gli antiparassitari.

LEARN MORE
IL NOSTRO PRINCIPALE OBIETTIVO

la rigenerazione territoriale

ORTOCOLLETTIVO é la realizzazione di un sistema di rigenerazione territoriale, dove grazie a terrazzamenti in tronchi di alberi vivi, si ottiene la possibilità di rendere fruibili territori boschivi e in forte pendenza abbandonati e inaccessibili trasformandoli in produttivi e sicuri.
Il sistema permette infatti di ridurre la percentuale di rischio da danni ambientali, limitando frane, smottamenti, incendi, bombe d’acqua, e alluvioni. Come regalo finale, consente anche di coltivare sulle sue terrazze.

NON RINUNCIARE A PRODOTTI SANI

Partecipa anche tu al progetto  Adotta un Orto e ricevi la tua cesta a settimana.

Con cinquanta euro al mese chiunque può adottare simbolicamente una striscia dell’orto collettivo più grande d’Europa e ogni settimana si riceve a casa o si ritira in un punto prestabilito una cassetta con le prelibatezze di stagione. Contribuendo al progetto si aumenteranno le possibilità imprenditoriali sul territorio, la salvaguardia e la cura dell’ambiente.

Momenti di formazione

I nostri associati mettono a disposizione le proprie competenze attraverso corsi di formazione aperti a tutti (cittadini, scuole, fasce deboli, richiedenti asilo…), gratuiti o in forma di baratto. Vuoi partecipare? Sei il benvenuto!

7

ETTARI TERRAZZATI

480 

ALBERI DA FRUTTA

402

VOLONTARI

Il Bosco a Pè percorso sensoriale da fare a piedi nudi

Un sentiero tattile sensoriale da percorrere a piedi scalzi realizzato lungo i camminamenti dell’OrtoCollettivoGenova rivolto a tutte le fasce di età.
Una passeggiata tra le fasce dell’orto e il bosco per migliorare l’equilibrio psico-fisico.
Contattaci per partecipare!

E per le donazioni?

Per effettuare una donazione o per devolvere a noi il 5×1000:

Codice iban

Banca Prossima
Intestazione: Comitato 4 Valli Onlus Grasso Valentina
Iban: IT37 L033 5901 6001 0000 0151 418
Causale: Donazione da sito

5×1000

02287410993 Comitato4valli

Contattaci

Scrivici, ti risponderemo al più presto!

Rassegna stampa

Gli articoli su di noi:

Da Genova24 – 16/02/18 “Coronata, migranti-contadini diplomati come costruttori del paesaggio”

Dopo il corso per orto collettivo. E chi “adotta” il progetto può ricevere ortaggi freschi a domicilio ogni settimana per 50 euro al mese. di Redazione – 16 febbraio 2018 – 7:19[…]

Read more
luglio 9, 2018 0

Di Laura Guglielmi – 11/04/18 “L’orto collettivo di Genova brinderà presto con la Bianchetta”

  Quando vedo un filo d’erba che cresce tra due piastrelle mi commuovo. Potete immaginare un intero orto collettivo spuntato fuori in una zona assediata dal cemento. Ne hanno già[…]

Read more
luglio 6, 2018 0

Da BJ Liguria – 10/05/18 “Adotta un orto, l’idea ’smart’ di OrtoCollettivo a Genova”

  Con 50 euro si finanzia l’attività di una persona di “fascia debole” e si riceve una cesta di verdura di stagione a settimana Da redazione – 10 maggio 2018 14:35 Cinquanta euro[…]

Read more
luglio 6, 2018 0